Allason, Ernesto

Ernesto Allason
Cognome: 
Allason
Nome: 
Ermesto
Luogo di nascita: 
Torino
Data di nascita: 
1822
Luogo di morte: 
Torino
Data di morte: 
1869
Nazionalità: 
Italiana
Biografia: 

 

Ernesto Allason nacque a Torino nel 1822.
Si laureò in legge, ma fin dal 1843 si dedicò esclusivamente alla pittura.
Frequentò all'Accademia Albertina il corso di figura, ma, soprattutto, studiò paesaggio sotto la direzione di C. Piacenza.
Dal 1848 al 1868 espose assiduamente alla Promotrice, e dal 1863 al 1867 anche al Circolo degli Artisti di Torino: per lo più studi dal vero della campagna piemontese, ma specialmente delle vallate alpine (Foresta nella valle di Challant,1856; Pianura sotto la pioggia,1860; Dintorni d'Ivrea,1865; Primavera,1865; Valle dell'Orco,1867, ecc.: i due ultimi dipinti sono ora nel Museo civico di Torino). Considerato dai contemporanei "uno dei migliori rappresentanti del risorgimento moderno del paesaggio in Piemonte" (Stella), non si discostò fondamentalmente dai modi del Piacenza, pur mostrando talvolta una sua personale sensibilità agli effetti di luce.
Fu insegnante di pittura della regina - allora principessa - Margherita di Savoia.
Morì a Torino il 1° marzo 1869.


Bibliografia:

  • A. Stella, Pittura e scultura in Piemonte (1848-1891),Torino 1893, pp. 225 ss.
  • M. Soldati, Catalogo della Gall. d'Arte Moderna del Museo Civico di Torino,Torino 1927, p. 86.
  • M. Bernardi, Ottocento piemontese,Torino 1946, pp. 53, 71, 118, 168.
  • A. e J. Dragone, I paesisti piemontesi dell'Ottocento, Torino 1947, pp. 38, 239.
  • E. Lavagnino, L'arte moderna,Torino 1956, p. 960.
  • U. Thieme-F. Becker, Allgem. Lexikon der bildenden Künstler, I, p. 303.
  • A. M. Comanducci, Dizionario illustrato dei pittori e incisori italiani moderni, I, Milano 1945, p. 12.
  • U. Galetti -E. Camesasca, Enciclopedia della pittura italiana, p. 37.

(fonte: Anna Maria Brizio - Dizionario Biografico degli Italiani Treccani - Volume 2, 1960)