Aiace d’Oileo naufrago s’aggrappa a uno scoglio imprecando gli dei

Francesco Hayez, Acace d'Oileo naufrago s'aggrappa ad uno scoglio imprecando gli Dei
Autore: 
Hayez, Francesco (1791-1882)
Titolo: 
Aiace d’Oileo naufrago s’aggrappa a uno scoglio imprecando gli dei
Periodo: 
XIX secolo
Datazione: 
non datato (1822)
Classificazione: 
Dipinto
Tecnica e materiali: 
Olio su tela
Dimensioni (altezza per larghezza in centimetri): 
231 x 180
Luogo di conservazione: 
Collezione privata, Brescia, Italia

Note:

Di Francesco Hayez si conserva un gran numero di disegni, specie nell'Accademia di Brera, che testimonia della sua prolificità e del suo studio incessante. Ne è un esempio il disegno a matita del 1822 circa, preparatorio per il dipinto ad olio e quadrettato per il riporto su tela, raffigurante la conclusione della storia mitica di Aiace d'Oileo [figura sotto].

Aiace, figlio di Oileo, è mostrato aggrappato allo scoglio sul quale Poseidone lo ha fatto approdare dopo un naufragio. Il contorno della figura è netto e rinforzato dallo sfumato nelle parti di cui si vuole suggerire l'arrotondamento delle forme. Il segno è sicuro e il tratteggio, con la funzione di ombreggiare, risulta deciso.

Francesco Hayez, Aiace d'Oileo, 1822 circa, Disegno, Matita su carta, Milano, Civiche Raccolte d’Arte, Gabinetto dei disegni del Castello Sforzesco