Abbeverata presso la sorgente dei Lamoni

Stefano Bruzzi, Abbeverata presso la sorgente dei Lamoni
Autore: 
Bruzzi, Stefano (1835-1911)
Titolo: 
Abbeverata presso la sorgente dei Lamoni
Periodo: 
XIX-XX secolo
Datazione: 
non datato (1890 - 1900)
Classificazione: 
Dipinto
Tecnica e materiali: 
Olio su tela
Dimensioni (altezza x larghezza in centimetri): 
118 x 76
Annotazioni: 
Firma in basso a sinistra: S Bruzzi
Luogo di conservazione: 
Collezione privata

Provenienza:

  • Nazzareno Sidoli, Piacenza.
  • Collezione privata, acquisito in eredità da Sidoli.
  • Vendita, Sotheby's, Milano, asta Old Master Paintings, XIX Century Paintings, Furniture, Ceramics and Works of Art and Books, 9 giugno 2009, lotto 116.

Note:
Il dipinto è una delle rielaborazioni del soggetto trattato in formato orizzontale nell'opera La sorgente dei Lamoni, custodita presso la Galleria Ricci Oddi di Piacenza, realizzate dal Bruzzi nel corso di circa un decennio (cfr. F. Arisi, A. Baboni, Stefano Bruzzi, Piacenza 2000, pp. 51-52).
Sono raffigurati la stessa fonte circondata da grosse pietre, il grande albero sulla destra, l'Appennino piacentino sullo sfondo, la pecora vista di fronte a sinistra e le altre due che si abbeverano in primo piano.
Il luogo si trovava presso la residenza estiva del pittore, la casa di Roncolo di Groppallo, anch'essa spesso rappresentata nelle opere dell'artista. Abbeverata presso la sorgente dei Lamoni è pervenuto agli attuali proprietari tramite l'avo Nazzareno Sidoli, allievo del Bruzzi, con Virgilio Fassi e Ottorino Romagnoli, all'Istituto Gazzola di Piacenza. Due fotografie degli inizi del XX secolo ritraggono i quattro uomini nell'aula della scuola d'arte (cfr. F. Arisi, A. Baboni, op. cit., pp. 55 e 77).

(fonte: Catalogo della vendita Sotheby's citata)